INDOOR SWIMMING POOL BY D.R.N.H.




Per chi vive nel cuore della Repubblica Ceca in un piccolo centro come Litomyšl vicino a Cerná Hora, una importante stazione sciistica nota anche agli amanti della birra per la sua bionda pluripremiata, l’acqua è un elemento estraneo alla propria cultura ma che suscita una forte attrazione e una occasione di sport e svago.
Litomyšl, nella regione di Pardubice a circa 90 Km da Brno, è nota per il suo castello rinascimentale, inserito nei patrimoni dell’Unesco,  e per aver dato i natali al compositore Bedřich Smetana.
“Ocean Dome”, Miyazaki Japan
In alcuni paesi le piscine indoor simulano il mare, con onde e spiagge d’orate cieli azzurri e palme, in altri come per l’ Aquatics Centre di Zaha Hadid si risponde a precise regole olimpiche.
in questo progetto la piscina vuole creare un luogo per l’apprendimento del nuoto, con una piscina di 25 metri alta appena da 1,20 m. a 1,80 m., per tutto l’anno con piscina indoor e outdoor con un parco acquatico nel verde con aquafan.
Il concetto di wellness coniuga in questo caso natura e attività fisica, verde e acqua e questo contraddistingue l’architettura integrandosi con l’ambiente circostante.
Visto dall’esterno l’ingresso alla piscina è caratterizzato da una copertura metallica, realizzata in fogli di zinco e titanio, morbidamente modellata a simulare le piste a simulare il pendio del Cerná Hora, con le sue piste sciistiche, e le corsie della vasca principale.
Dall’altro lato si mostra con una grande vetrata su due livelli, che corrisponde al fronte delle piscine indoor, e si apre alle vasche esterne, una delle quali per l’aquafan.
L’ampia vetrata favorisce l’armonia con il verde circostante per tutto l’anno, d’inverno nuotando al caldo nell’area indoor e in estate aprendosi all’esterno e mettendo in connessione i due spazi.
I due lati sono a diversi livelli, la percezione dall’ingresso della piscina aumenta il fattore scenografico favorito dal tetto digradante accentuata dalle travi in legno lamellare e la vetrata in aggetto.
Il terreno scavato è stato riutilizzato per la modellazione del sito e per ridurre così i costi energetici per riscaldamento dell’impianto.
All’interno della grande vetrata si trovano due vasche, una per il nuoto e l’altra dotata di idroterapia e idromassaggio con getti per la schiena e la cervicale.
Il complesso è anche un centro ricreativo che oltre al nuoto è attrezzato con sala biliardo, spazi giochi e bar prossimo all’ingresso.
Il piano terra è uno spazio tecnologico, in particolare la ventilazione sala macchine, e mette in connessione il volume della piscina con la rampa esterna per la salita agli scivoli dell’aquafan.
Sia esternamente che internamente lo studio di architettura D.R.N.H. ha curato l’illuminazione, in particolare le piscine sono dotate di luci subacquee a LED con spettro dei colori regolabile.

Architects:
Architekti D.R.N.H.  Antonín Novák, Petr Valenta, Radovan Smejkal, Radek Štefka
Project: Indoor swimming pool
Location: Litomyšl, Czech Republic
Client: Město Litomyšl / City of Litomyšl
General contractor: PKS INPOS                                   
Project: 2007 – 2010
Completion date: 10/2010 
Final building approval: 01/2011 
Constructed area: 1717 m² 

Article by
with permalink:
http://aasarchitecture.com/2012/08/indoor-swimming-pool-by-d-r-n-h.html

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *